La Certificazione Energetica Degli Edifici

La Certificazione Energetica Degli Edifici

certificazione energetica edifici

La Certificazione Energetica Degli Edifici

Edile Cona Michele

10/10/2022

La certificazione energetica è un sistema di valutazione per fornire informazioni chiare e trasparenti sulle caratteristiche energetiche di un edificio, di una abitazione o di un appartamento, mediante uno specifico sistema di classificazione con una scala di 10 lettere, da A4 a G, dove più è bassa la lettera, maggiore sarà il consumo energetico dell’immobile.

Ma a cosa serve? Come e da chi viene redatto? È obbligatorio?

Dal primo ottobre 2015 sono entrate in vigore le nuove linee guida nazionali per la classificazione energetica degli edifici e la redazione del modello di Attestazione di Prestazione Energetica (APE)
L' A.P.E è' uno strumento di controllo che consente di avere tutte le informazioni su come è stato costruito un edificio sotto il profilo dell'isolamento termico e del consumo energetico ed è obbligatorio per la vendita o l'affitto di un immobile.
Viene redatto da un "soggetto accreditato" chiamato certificatore energetico che è solitamente un tecnico abilitato alla progettazione di edifici ed impianti come l'architetto, l'ingegnere o il geometra e ha validità per 10 anni.


Ma come viene realizzato?

L’APE ha un formato standard valido su tutto il territorio nazionale ed è strutturato per fornire informazioni semplici e chiare sull’efficienza, le prestazioni e il fabbisogno energetico dell’edificio e degli impianti termici. Viene realizzato con l'ausilio di specifici software, tramite un sopralluogo all'immobile, che prende in considerazione alcune caratteristiche come quelle geometriche e di esposizione dell'immobile, quelle delle murature e degli infissi, la tipologia degli impianti presenti per il riscaldamento ed eventuali sistemi di produzione di energia rinnovabile.

Un Attestato di Prestazione Energetica redatto correttamente deve riportare le seguenti informazioni:

- La prestazione energetica globale, attraverso i rispettivi indici;
- La classe energetica determinata attraverso l’indice di prestazione energetica globale;
- La qualità energetica del fabbricato;
- I requisiti minimi di efficienza energetica;
- Le emissioni di anidride carbonica;
- Gli indici di prestazione energetica rinnovabile e non rinnovabile e l’energia elettrica esportata;
- La quantità annua di energia consumata per vettore energetico;
- L’elenco dei servizi energetici con le relative efficienze;
- Le raccomandazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica con le proposte degli interventi più significativi ed economicamente convenienti.

Quest’ultimo punto ci fa capire come l’APE, serve anche per promuovere l’efficienza energetica, infatti per aver accesso alle detrazioni fiscali (EcoBonus e SuperBonus 110%) previste per gli interventi di miglioramento della classe energetica, l’APE viene richiesto e viene utilizzato come documento dimostrativo.
Condividi su:
Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni